ZOOTECNIA, PICCININI, BENE PROPOSTA DEL MIPAAF SUGLI AIUTI ACCOPPIATI, SCELTA CHE PREMIA I PERCORSI DI AGGREGAZIONE "Premiando i produttori che scelgono di aggregarsi, si riesce a rafforzare la filiera ad assicurare un giusto reddito agli allevatori per effetto di una maggiore concentrazione dell'offerta".

Notizie
28 luglio 2022

Roma, 28 luglio 2022 – "Alleanza cooperative agroalimentari esprime apprezzamento per la proposta avanzata dal Ministero delle Politiche Agricole che va a incentivare e sostenere, nell'ambito della gestione degli aiuti accoppiati destinati al settore zootecnico, i percorsi di qualità e aggregazione attraverso il riconoscimento di una specifica premialità. Si tratta di una proposta che l'Alleanza stessa aveva sollecitato al Ministero nel corso delle ultime settimane, con l'obiettivo di favorire un reale incremento della competitività delle imprese del comparto e che ha trovato accoglimento nella formulazione da parte degli uffici ministeriali". Così Carlo Piccinini commenta, a nome dell'Alleanza Cooperative Agroalimentari, la proposta di ripartizione degli aiuti accoppiati presentata dal Mipaaf nel corso degli incontri tecnici in corso con le organizzazioni agricole, finalizzati a condividere le risposte da fornire alla Commissione UE in merito alle osservazioni al Piano strategico nazionale presentato dall'Italia.

Alleanza Cooperative Agroalimentari, continua Piccinini, "ha sostenuto con convinzione e decisione un'impostazione strategica che, in coerenza con le raccomandazioni dell'UE, afferma la centralità di modelli organizzativi aggregati ed, in particolare, della cooperazione. Premiando i produttori che scelgono di aggregarsi, si riesce infatti a rafforzare la filiera ad assicurare un giusto reddito agli allevatori per effetto di una maggiore concentrazione dell'offerta".

"Sarà fondamentale ora – conclude Piccinini – anche il supporto delle Regioni nel consolidamento di questa impostazione strategica, che impatta positivamente sullo sviluppo economico dei territori vocati all'attività allevatoriale e rilancia un settore spesso sotto attacco, premiando l'impegno profuso da anni da parte delle imprese zootecniche". 




  Categoria:
Notizie

altre news del settore: Notizie