24 Ottobre 2012: Mipaaf su vinificazione fuori zona - Reg. 607/2009

Vitivinicolo
24 ottobre 2012

Gentili tutti,

trasmettiamo in allegato una nota del Mipaaf, avente ad oggetto un “chiarimento” sull’art. 6 paragrafo 4, 2° capoverso del Reg. (CE) 607/2009, ovvero sulla vinificazione (in questo caso dei vini ad IGP) al di là delle immediate vicinanze della zona geografica delimitata, ed in particolare con riferimento alle tipologie frizzanti e spumanti.

Come sapete, da Regolamento, le relative pratiche sono consentite al di fuori delle immediate vicinanze della zona di produzione solo fino al 31 Dicembre 2012. Tuttavia, con la circolare in oggetto il Mipaaf specifica che tale possibilità viene estesa ai prodotti provenienti dalla vendemmia 2012 e precedenti che al 31.12.12 abbiano terminato il processo di vinificazione, nonché alle partite destinate ad essere elaborate in vini spumanti e frizzanti al di fuori della zona di produzione, per le quali le aziende interessate avranno stipulato appositi contratti entro il 31.12.12.

A nostro avviso, il modo in cui è formulata la disposizione lascia spazio a più di un’interpretazione: sebbene lo spirito sia, molto probabilmente, quello di farvi rientrare esclusivamente i vini provenienti dalla campagna in corso e precedenti, tale interpretazione non appare del tutto ovvia. Dunque, è nostra intenzione scrivere al Ministero per avere un chiarimento in merito.

In attesa di ulteriori sviluppi, vi saluto cordialmente

Valentina Sourin

 nota Mipaaf su 607 - vinificazione fuori zona_23 ott 2012




  Categoria:
Vitivinicolo