Coronavirus: Alleanza Cooperative; proposta di modifica Feamp va nella giusta direzione, sì a nostre richieste Accolte cause sanitarie per fermo pesca per tutti e risorse per stoccaggio produzioni ittiche

Pesca e acquacoltura

  Comunicato stampa

Coronavirus: Alleanza Cooperative; proposta di modifica Feamp va nella giusta direzione, sì a nostre richieste

Accolte cause sanitarie per fermo pesca per tutti e risorse per stoccaggio produzioni ittiche

La Commissione europea ha presentato oggi una nuova proposta di modifica del fondo strutturale per la pesca e l'acquacoltura (FEAMP) al fine di fornire alle imprese di pesca strumenti per arginare la crisi generata dal coronavirus.

Lo rende noto l'Alleanza delle Cooperative pesca nell'apprezzare le novità introdotte.

"Sono state accolte le nostre richieste, grazie al sostegno del governo italiano e della ministra Bellanova in particolare, e alla sensibilità della Commissione europea. La proposta di modifica va ora nella giusta direzione. Diamo atto del lavoro svolto e auspichiamo adesso ulteriori semplificazioni per assicurare la spesa in tempi rapidi".

Tra le misure apprezzate dall'Alleanza ci sono: l'inserimento della causa sanitaria tra quelle per le quali può essere attivato l'arresto temporaneo FEAMP, l'estensione del fermo anche alle pesca nelle acque interne, gli aiuti allo stoccaggio per pesca e acquacoltura, altro strumento che potrebbe utilmente essere implementato, in modo così da abbattere gli sprechi. Inoltre, via libera a  procedure più semplici, e quindi tempi più rapidi, per la modifica al programma operativo Feamp. Le nuove misure sono applicabili dal 1° febbraio 2020 al 31 dicembre 2020. La proposta passa ora all'esame del Consiglio dei ministri Ue e del Parlamento europeo per la sua approvazione definitiva, probabilmente con la stessa procedura d'emergenza seguita con la precedente modifica votata lo scorso 30 marzo.

 




  Categoria:
Pesca e acquacoltura

altre news del settore: Pesca e acquacoltura