10 Luglio 2009

Vitivinicolo
14 luglio 2009

Cari amici,

stamttina siamo stati convocati al Ministero per avre alcune comunicazioni relative al Piano.

Ovviamente nel merito degli importi non ci sono novità rispetto a quanto vi ho già inviato: abbiamo ripetuto le nostre critiche ad alcune delle scelte fatte, in particolare alla vendemmia verde, ma ormai il piano è stato inviato a Bruxelles e fino a marzo dell'anno prossimo non si cambia.

Il problema grosso è invece un altro. Come forse saprete, in questo momento vi è una forte tensione tra Ministero e regioni e tra le Regioni stesse in merito ad alcune questioni ( art. 68 ecc..) di carattere generale. In conseguenza, la Conferenza Stato Regioni "sciopera" da circa due mesi.

Questo significa che sono bloccati tutti i provvedimenti e decreti che, per entrare in vigore devono, appunto avere la approvazione della Conferenza.

E' il caso del Decreto sulla distillazione di crisi,  ma anche del decreto che dovrà modificare quello sulla promozione, tenendo conto delle modifiche apportate al Piano.

SE tutto va bene e si mettono d'accordo, la prossima Conferenza Stato Regioni si terrà il 27 luglio: conseguentemente, i Decreti non verranno pubblicati prima di metà agosto: come Organizzazioni cercheremo di prendere posizione e di denunciare la grave situazione che si sta creando nel settore vinicolo, ma, come capite i giochi sono più grandi e il rischio è forte.

Vi terrò comunque informati di tutte le novità

Gabriella Ammassari




  Categoria:
Vitivinicolo