17 Gennaio 2012: ICQRF su non conformità scheda viticoltore

Vitivinicolo
17 gennaio 2012

Gentili tutti,

trasmettiamo in allegato la risposta dell’ICQRF ad un quesito relativo alla gestione dei casi di non conformità a carico dei soggetti viticoltori. Nello specifico, si afferma che il livello di gravità delle non conformità dovrà essere valutato, caso per caso, dal Comitato di certificazione dell’ente di controllo. Quest’ultimo infatti potrà, con motivazione giustificata e documentata, ridurre la non conformità da grave a lieve.

Inoltre, tenendo conto della Circolare emanata dal Mipaaf in data 20 Settembre 2011 (contenente le Disposizioni per la campagna vendemmiale 2011/2012 con riferimento al Decreto Schedario), si ribadisce che per i viticoltori che a seguito di un’irregolarità riscontrata per non allineamento delle superfici, hanno attivato un’istanza di riesame, non sarà necessario bloccare le successive fasi di certificazione delle produzioni ottenute.

Cordialmente

Valentina Sourin Risposta quesito_ Non conformità scheda viticoltore del piano dei controlli_17.01.12


  Categoria:
Vitivinicolo