21 Maggio 2012: chiarimento ICQRF su scelta struttura di controllo

Vitivinicolo
21 maggio 2012

Gentili tutti,

per opportuna informazione, vi trasmettiamo una nota dell’ICQRF relativa al calcolo della rappresentatività della filiera, ai fini della scelta dell’Organismo di controllo (in caso di assenza del Consorzio di tutela). In particolare, poiché nell’art. 13 del  D. Lgs. 61/2010 si dice che la scelta debba essere effettuata da ‘produttori singoli o associati che rappresentino almeno il 51% della produzione controllata’, nella nota dell’Ispettorato di chiarisce che per “produzione controllata” bisogna intendere il quantitativo di uva ottenuta e rivendicata in sede di ultima dichiarazione di vendemmia e di produzione (dato, quest’ultimo, che l’ICQRF ha provveduto a trasmettere alle Regioni).

Cordialmente

Valentina Sourin Scelta struttura di controllo_ art 13 commi 8 e 9 D Lgs 61_2010_ prot 14409 del 21 05 2012


  Categoria:
Vitivinicolo